Accordo di collaborazione scientifica con l’Università di Camerino e Rugby Jesi

Sperimentazione FiberPasta - Unicam - Rugby Jesi

Da destra: Dr.Massimo Nabissi (Responsabile del progetto UNICAM), Fabiana Molinelli (FiberPasta), Dr. Styven Tamburo (biologo nutrizionista), Luca Faccenda (Presidente Rugby), Alessandra Brunetti (tesista CTF UNICAM), Chiara Iengo (tesista Scienze della Nutrizione UNIFI)

Firmato un accordo di collaborazione scientifica che coinvolge l’Università di Camerino (Scuola del Farmaco, laboratorio di Patologia Generale ed Immunologia), la ditta FiberPasta  e la squadra di Rugby Jesi ‘70.

La sperimentazione coinvolgerà 22 atleti della squadra di Rugby che seguiranno un protocollo nutrizionale composto da prodotti FiberPasta. Lo scopo di questa ricerca è quello di comparare gli effetti dei prodotti FiberPasta sulla composizione corporea e su parametrici biologici ed immunologici negli atleti che seguiranno il regime alimentare FiberPasta, rispetto a un gruppo di atleti che seguiranno un regime alimentare di controllo.

Il protocollo nutrizionale e la parte riguardante la composizione corporea sarà coordinata dal Dr. Styven Tamburo, che seguirà la parte di Nutrizione, mentre le analisi biologiche verranno svolte presso l’Università di Camerino.

L’obiettivo di questa sperimentazione è quello di migliorare parametri fisici e biologici degli atleti, e di testare l’effetto dei prodotti FiberPasta sulla nutrizione dello sportivo. La prospettiva è quella di poter ampliare tali sperimentazioni anche nei disordini metabolici e su specifiche patologie, in cui la componente nutrizionale può avere un ruolo terapeutico.

I prodotti FiberPasta sono a basso indice glicemico, ad alto contenuto di fibre ed arricchiti in inulina e saranno quindi inseriti in ogni pasto del piano nutrizionale degli atleti. Le diete degli atleti saranno individualizzate in base alle richieste di ogni singolo soggetto rispettando le linee guida della nutrizione nello sport.

Lo stesso Luca Faccenda, presidente della società Rugby Jesi ’70, è un forte sostenitore del progetto. Ha coinvolto l’intera società sportiva nel far propri i principi della sana alimentazione come fonte primaria e indispensabile per il miglioramento fisico degli atleti e, di conseguenza, delle loro performance. Per più volte infatti, la Rugby Jesi ’70 ha attivato iniziative riguardanti Sport, Alimentazione e Salute, tra le quali l’organizzazione di due convegni pubblici e gratuiti con la collaborazione dal Dr. Styven Tamburo in occasione della Notte Azzurra di Jesi. La sperimentazione che sta per partire rappresenta un’ opportunità interessante per i rugbisti, soprattutto i più giovani, che potranno testare i benefici dell’incidenza di un regime alimentare sano sulle loro prestazioni sportive.
Un ringraziamento alla Prof.ssa Rosita Gabbianelli (Scuola del Farmaco UNICAM) che fin dall’ inizio ha appoggiato e sostenuto questo progetto.

Squadra Rugby

Squadra di Rugby Jesi ‘70