Leonardo Ugolini

NOME: Leonardo Ugolini

PROFILO: l”ultramaratoneta Leonardo Ugolini di Borgo San Lorenzo, classe 1976, facente parte dell’associazione sportiva “Impossible Target”, ha ricominciato a fare sport nel giugno del 2014 a seguito di un inconveniente tecnico con la patente. Nel 2015 colleziona due maratone, Mugello e Firenze, mentre nel 2016 le maratone sono state 6 in gara più 10 in allenamento. Da marzo 2016 comincia a scoprire le ultramaratone con la prima uscita estera a Dublino alla Vartry 100, la sua prima 100 miglia, non conclusa per le avversità meteo. A maggio 2016 Leonardo realizza il bis andando prima in Francia, a Steenwerck per una gara di 100 km e poi dopo solo 15 giorni affronta la mitica gara del Passatore, altri 100 km. Agosto 2016 è caratterizzata dalla 100 miglia di Berlino portata a termine. Nel suo curriculum sportivo Leonardo vanta diverse 50 km tra cui la Pistoia-Abetone, la Strasimeno di 58 km, la 50 di Romagna, la 50 km del Gran Sasso, svariate gare di 6 ore e anche una 12 ore in Slovenia.

Leonardo Ugolini

LEONARDO E FIBERPASTA: Da gennaio 2017 Leonardo decide di affidare la sua alimentazione al Dott. Cucinotta Giuseppe che gli fa conoscere FiberPasta con la quale lo accompagnerà al “12th international ultramarathon festival” dal 13 al 18 febbraio. 6 giorni di corsa in autonomia che metterà a dura prova l’atleta toscano. L’ottimo sapore, l’elevata digeribilità e una maggior sensazione di energia prolungata durante la corsa sono gli aspetti più apprezzati da Leonardo che, prima di ogni gara, non si fa mai mancare il suo piatto di spaghetti pasta Fiberpasta!

Il 2017 sportivo si arricchirà con unal 100 km ad Halifax a Marzo e la Milano-Sanremo ad Aprile. A maggio si torna in Grecia per la “Euchidios-Athlos” gara da Delphi a Platea e ritorno, per un totale di 215 km. A luglio Leonardo sarà sul Gran Sasso per ripetere la 50 km, ad agosto il bis della 100 km di berlino e, per finire, a novembre vorrebbe tentare Atene-Sparta-Atene di 492 km.

Insomma, un 2017 davvero ricco di appuntamenti sportivi che Leonardo affronterà anche grazie all’aiuto di FiberPasta e alla collaborazione del dott. Cucinotta.