DOTT.SSA EMMA VITIANI

Dott.ssa EMMA VITIANI Dietista Olistica
STUDIO di DIETETICA OLISTICA INNOVATIVA®
Dieta del DNA
Studi dietetici:  Perugia – Foligno – Abano Terme
Cell. 331 702 0587

Web: http://www.vitiani.it/
Blog:  http://perunabuonavita.blogspot.com/
Facebook: @vitianiemma

Emma_Vitiani_dietista

Il presente articolo è tratto dal libro di Emma Vitiani SANI e MAGRI – La mia dietetica olistica innovativa® e le ultime novità sulla dieta del DNA
Editore: Bertoni Editore

Prima edizione: Giugno 2018

I MIRACOLI DELLA “FIBERPASTA” RICCA DI FIBRE E A BASSO VALORE GLICEMICO

Per consumare “FiberPasta” bisognerebbe conoscere il suo inventore, resterete colpiti dalla passione e dall’entusiasmo con i quali Giuseppe Polverini parla della storia della sua famiglia, iniziata nella seconda metà dell’ottocento con la produzione di farina con un piccolo molino a macine di pietra, azionato con l’acqua di un torrente del fiume Musone, in provincia di Ancona. Il dott. Polverini oltre a produrre farina per panifici, inizia la separazione delle varie frazioni del grano con macchinari speciali di sua progettazione che gli consentono di produrre farine particolari. Lo spirito manageriale, il coraggio e lo spirito d’innovazione hanno portato Giuseppe Polverini alla creazione del marchio “FiberPasta”, riconosciuto nel 2001 dal Ministero della Salute che ha sancito le qualità salutistiche di questo prodotto con un Decreto Ministeriale.
Ho conosciuto il dottor Polverini e il suo braccio destro, l’efficientissima dott.ssa Fabiana Molinelli, nel 2011 per una sperimentazione che la sua azienda mi ha chiesto di portare avanti con i miei pazienti. Nell’ottica della “Promozione alla Salute” ho aderito alla sperimentazione perché già da tempo già consigliavo il prodotto ai miei pazienti che ne hanno potuto testare la genuinità delle materie prime e il sapore gradevole. Già da allora sono rimasta colpita dalla gentilezza e dall’energia di questo imprenditore, che ancora oggi lavora con il desiderio di migliorare e di rinnovarsi.

Sani_e_Magri_Emma_Vitiani

La “PASTAPRO” per gli sportivi di cui vi parlerò è il frutto della sua ultima ricerca. Con grande piacere ho incontrato di nuovo il dottor Polverini nel 2018 per chiedergli se aveva piacere che inserissi il suo prodotto nel capitolo sulla pasta, nel mio nuovo libro. L’ho ritrovato con la stessa energia e lo stesso amore per il suo lavoro di anni fa. A settantotto anni, dichiarati con orgoglio, il dottor Polverini è ancora giovanile, sorridente, galante e pieno di progetti. Il messaggio del creatore dei prodotti “FiberPasta” è di avere a cuore la salute del consumatore, selezionando solo ingredienti di alta qualità e prediligendo i grani locali a difesa del Made In Italy. Per l’attenzione all’ambiente e allo sviluppo sostenibile lo stabilimento utilizza l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici. Ma il ricorso a me e ad altri professionisti deriva dall’esigenza di collaborazione costante con il mondo della ricerca scientifica e con medici e nutrizionisti. L’amore per la cucina tradizionale italiana ha portato i suoi ricercatori a sviluppare dei prodotti anche buoni oltre che sani. FiberPasta oggi non è solo pasta, ma è anche farina, piadina, pane, pizza, focaccia e biscotti… tutti prodotti rigorosamente a basso indice glicemico e alto contenuto di fibra. Ho pensato fosse un grande aiuto per il lettore di questo mio sesto libro di Dietetica “Magri subito” consigliare un prodotto che efficacemente coadiuvasse la dietoterapia per perdere peso, riducendo l’indice glicemico e il senso della fame, migliorando il transito intestinale e permettendo il mantenimento del peso raggiunto.

LA SPERIMENTAZIONE DI FIBERPASTA CON I MIEI PAZIENTI
La sperimentazione per questa azienda risale al 2011 e riguarda l’uso del prodotto continuativo per 3 mesi da parte di 24 volontari tra i pazienti dei miei Studi Dietetici di Foligno e di Perugia ai quali la ditta ha gratuitamente fornito la pasta in più formati.
Nel sito dell’azienda, sotto “Perché FiberPasta”, troverete “dicono i nutrizionisti”, cliccando “reports e sperimentazioni”, potrete leggere tutta la mia sperimentazione con numeri e grafici e le ragioni per le quali consigliavo e consiglio, la “FiberPasta”. Da allora l’ho sempre raccomandata, da alternare ad altre qualità di cereali es. riso o farro o kamut. L’unico rammarico è che il paziente celiaco o ipersensibile al glutine non può consumarla in quanto non è deglutinata, ma confido che questa ditta sempre al passo con i tempi la produca.

PERCHE’ CONSUMARE FIBERPASTA
La pasta FiberPasta contiene il 15% di fibra, più del doppio della pasta integrale tradizionale, un basso indice glicemico IG 23 ed è ottenuta esclusivamente da semola di grano duro, di provenienza esclusivamente marchigiana, con l’aggiunta funzionale di inulina, una fibra vegetale solubile particolarmente attiva nel favorire la crescita di ceppi intestinali probiotici, estratta dalla cicoria, che ne è particolarmente ricca.
L’inulina ripristina la normale flora batterica intestinale, danneggiata da antibiotici, farmaci, vaccini, stress, traumi, zucchero, cibi industriali, combinazioni alimentari errate, infezioni e uso di farmaci. Dal punto di vista organolettico la “FiberPasta” si distingue per il suo colore chiaro, del tutto simile a quello della pasta di grano duro, a causa dell’allontanamento della lignina, polimero di idrocarburi non polisaccaridico, componente della fibra insolubile. Oltre ad un maggior gradimento da parte del consumatore anche più giovane, dovuto al colore “familiare” della pasta, questo procedimento comporta un minor effetto irritativo sul colon che le paste integrali possono comportare. Per il grande miglioramento del transito intestinale è di grande aiuto anche per abbassare il tasso di colesterolo e la tossicità generale dell’organismo.
La “FiberPasta” oltre ad essere gustosa e digeribile, aiuta a eliminare il gonfiore addominale e il sonno post-prandiale. Il basso valore glicemico aiuta la diminuzione del senso della fame e coadiuva la perdita di peso ed è una vero ausilio per il paziente con iperglicemia o diabete. Nelle situazioni di diabete è importante tenere sotto controllo la glicemia, riducendo al massimo i carboidrati semplici e prediligendo quelli complessi. Nel diabete alimentare di tipo 2, essendo strettamente connesso con l’alimentazione, è molto importante controllare il peso corporeo e seguire un’alimentazione ricca di fibre. Grazie all’ elevato contenuto di fibre, la pasta, la farina e tutti i prodotti “FiberPasta” aiutano a rallentare l’assorbimento dei carboidrati con conseguente riduzione dei picchi glicemici. Inoltre, il controllo dell’insulinemia postprandiale comporta una riduzione della sintesi dei trigliceridi e del rischio cardiovascolare globale.

LA FIBERPASTA AIUTA A DIMAGRIRE
Con l’ottica di avere sempre più presidi alimentari che aiutino il paziente a perdere peso in salute ho approfondito la metodologia produttiva del Dottor Giuseppe Polverini. La “FiberPasta” è alleata del dimagrimento per l’arricchimento in fibra che permette un minor assorbimento calorico, circa il 20%, rispetto a quello indicato nel prodotto secco. Quando la “FiberPasta” è condita in modo semplice con verdure di stagione o un sugo semplice di pomodoro è perfetta in un regime dietetico per perdere peso. Con questo tipo di pasta è più facile dimagrire anche per il prolungamento del senso di sazietà.
Questa particolarità offre un maggiore autocontrollo alimentare che permette di seguire correttamente la dietoterapia e di contrastare la fame ansiosa nei pazienti affetti da Anomalie del Comportamento Alimentare (DCA).

PASTAPRO E SPORT
“FiberPasta” è stata sponsor del trentottesimo Congresso Nazionale SINU 2017, della Società Italiana di Nutrizione Umana che si è tenuto a Torino nei giorni 20-22 novembre 2017. Oltre alla pasta e alla farina a basso valore glicemico è stata presentata la “PASTAPRO” l’innovativa pasta proteica, integrale e biologica, pensata principalmente per l’alimentazione di atleti e sportivi. “PASTAPRO” utilizza grano 100% italiano, selezionato tra le migliori semole di grano duro integrali e biologiche della regione Marche. Contiene il 30% tra proteine del grano e di pisello per offrire un prodotto che contenga tutti i principali aminoacidi. L’elevato apporto proteico la rende utile anche per contrastare il problema della Sarcopenia (perdita di massa muscolare) accentuata particolarmente nelle persone anziane. E’ certificata “Vegan Ok”, quindi è anche un’ottima fonte proteica vegetale.

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non accetto Centro privacy Impostazioni Privacy Leggi Cookie Policy